CHI SIAMO...
Le Rubriche di Contro Vento.. Galleria fotografica... Le mie pubblicazioni..


Parola
e cerca per..
Per titolo Per autore



giovedì 10 febbraio 2011

VERSIONE STAMPABILE

I MILLESIMI NEL CONDOMINIO
NeI Condominio Helios ParK la società LACIDIESSE impone all'amministratore Manuela Bombaci e ai Condomini di applicare i Millesimi come Dio ha imposto a Mosè i 10 Comandamenti

Il codice civile nel libro terzo DELLA PROPRIETA’ dedica nel Capo II “Del Condominio negli edifici” tutta una serie di norme che iniziano dall’art. 1117 per finire all’art. 1139.
Leggendo queste norme viene precisato che gli appartamenti nei vari edifici, anche se venduti dal costruttore allo stesso prezzo al metro quadro, hanno valori diversi fra loro in rapporto alla destinazione, alla superficie, ai piani su cui sorge lo stesso edificio, all’orientamento, al prospetto. Il codice civile Italiano non indica, al suo cittadino, quale è la norma per poter calcolare o poter assegnare il diverso valore che hanno gli appartamenti.
Questo diverso valore, da assegnare agli appartamenti, in base all’art. 68 delle DISPOSIZIONI per l’attuazione al codice civile, viene espresso in millesimi in apposita tabella che deve essere allegata al Regolamento di condominio.
Per il calcolo o criterio di calcolo di questi millesimi, tutti i tecnici fanno riferimento alla Circolare 26 marzo 1966 n. 12480 emessa dalla Direzione Generale del Ministero dei Lavori Pubblici. Questa circolare detta le Norme per i collaudi dei fabbricati costruiti da cooperative edilizie fruenti di contributo statale e per la ripartizione delle spese fra i singoli soci.
Questa circolare prevede che “Il collaudatore, dovrà impostare il calcolo millesimale sulla base delle superfici reali accertate per sua diretta constatazione, e poi dovrà pervenire alla determinazione del costo valore degli alloggi in base alla valutazione delle caratteristiche di ogni ambiente singolarmente considerato”.
Allora a questo punto la circolare 12480 diviene la fonte normativa ed ha valore di legge sia per chi redige i valori millesimali sia per i condomini a cui sono destinati proprietari degli alloggi o degli immobili.
Le caratteristiche intrinseche per ogni ambiente degli alloggi sono quelle di destinazione, mentre le caratteristiche esterne sono: di altezza piano, di luminosità, orientamento, prospetto.
Nella stessa circolare viene precisato che All’atto pratico, gli accennati criteri di valutazione si traducono nell’applicazione di determinati coefficienti riduttori (minori cioè dell’unità) i quali riferiti alla superficie dei singoli ambienti, ne diminuiscono l’entità, trasformandola da superficie reale in superficie virtuale. Detti coefficienti devono essere tutti applicati poiché, dato il meccanismo del sistema, la mancata considerazione di taluno di essi equivale ad attribuire al coefficiente riduttore omesso il valore massimo unitario.
La sopra citata circolare stabilisce che nel redigere il riparto di spesa, la prima operazione da compiere è il calcolo della consistenza della superficie di ogni singolo vano quale risulta moltiplicando la superficie reale per il coefficiente riduttore di destinazione. Successivamente, la superficie del vano così determinata deve essere ulteriormente ridotta con l’applicazione dei coefficienti di orientamento, prospetto e luminosità.
Si sommano quindi per ogni alloggio le superfici di tutti i vani come sopra ottenute e la superficie complessiva risultante si moltiplica per il coefficiente riduttore di piano: si perviene in tal modo alla determinazione della superficie virtuale totale di ciascun appartamento.
La quota millesimale si ottiene dal rapporto tra la superficie virtuale dell’appartamento stesso e la somma delle superfici virtuale di tutti gli alloggi, con esclusione dell’appartamento del portiere (ove esista) e di ogni altra area comune.
La circolare 12480, per potere fare le tabelle millesimali, stabilisce i vari coefficienti che vanno :
Coefficiente di destinazione: dalle Camere da un massimo di 1 ai giardini ed aree di rispetto da 0,10 a 0,15.
Coefficienti di piano: Piano scantinato da 0,75 al Piano secondo massimo 1 con eventuali detrazioni 0,03 per chi abita sotto terrazzo e per particolari servitù 0,02.
Il coefficiente di orientamento Nord, Sud, Est, Ovest, va da 1 a 0,80 mentre per ambiente senza finestra interni agli alloggi il coefficiente è 0,75.
Il coefficiente di prospetto dell’alloggio va da un massimo di 1 a 0,75.
Il coefficiente di luminosità va da un massimo di 1 a 0,90.
Se il collaudatore o colui il quale è designato a redigere i millesimi pur dichiarando che redige i millesimi in base alla circolare 12480 e poi non si attiene a queste norme in essa contenuta viola la Circolare, viola la fonte normativa, e quindi la legge.
Successivamente dimostrerò come taluni “Periti Industriali” o Ingegneri o Architetti o “Imprese Edili” oppure “Cooperative Edilizie” nel redigere i millesimi hanno violato la legge.
Non è dato sapere se la legge è stata violata perchè “chi li ha redatti sono degli emeriti ignoranti nella materia” oppure se non emeriti ignoranti hanno violato la legge per “tentare di fregare” alcuni condomini o alcuni soci a discapito di altri e quindi erano e rimangono sempre in perfetta mala fede”.
Inoltre la società LACIDIESSE, pur avendo ricevuto la revoca del mandato di redigere le tabelle millesimali, ha violato la legge e con spirito “democratico” e con il detto “qui comando io e basta”, oppure “come Dio fece con Mosè con le tavole contenenti i 10 comandamenti”, ha redatto lo stesso i millesimi facendoli applicare, favorendo se stessa, a danno di tutti i condomini. Questi millesimi poi sono stati adottati e applicati, con l’aiuto dell’amministratore Manuela Bombaci nominata dalla stessa società, e i condomini non li hanno neppure vagliati o discussi se erano giusti o errati e/o legittimi. Risulta poi che i condomini non hanno espresso il loro voto favorevole in assemblea subendo la volontà della società LACIDIESSE.
Per quanto esposto in questa ultima parte io mi domando : quale è il motivo di questi comportamenti antidemocratici e illegittimi ? Perché i condomini che non hanno deliberato sul Regolamento di Condominio e sui Millesimi li hanno accettati senza discutere e approvati in via di fatto ? Perché si vuole favorire la società LACIDIESSE a discapito di loro stessi e delle loro tasche ?.


Rubrica
CONDOMINIO HELIOS PARK

Sottocategoria
COMPLESSO EDILIZIO A ZAFFERIA MESSINA

CONDOMINIO HELIOS PARK
COMPLESSO EDILIZIO A ZAFFERIA MESSINA
..Altri articoli

IL PARCHEGGIO DEL COMPLESSO HELIOS PARK NON E' SUFFICIENTE PER SODDISFARE LE LEGITTIME ASPETTATIVE DEI CONDOMINI
sabato 21 febbraio 2009
1.IL PARCHEGGIO DEL COMPLESSO HELIOS PARK NON E' SUFFICIENTE PER SODDISFARE LE LEGITTIME ASPETTATIVE DEI CONDOMINI
Dove, come, quando, la società LA.CI.DI.ESSE. srl soddisferà di dare la giusta area di parcheggio ai condomini ?
venerdì 20 febbraio 2009
2.PRIMA RIUNIONE DELL'ASSEMBLEA PER APPROVARE IL REGOLAMENTO DI CONDOMINIO
Approvazione da parte dei Condomini
sabato 14 marzo 2009
3.IL MANDATO IRREVOCABILE E' STATO DA ME REVOCATO ! SECONDA MANCATA APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO DI CONDOMINIO E DELLE QUOTE MILLESIMALI DEL COMPLESSO HELIOS PARK ZAFFERIA MESSINA
La prova di forza ancora una volta non è riuscita alla società LACIDIESSE srl
lunedì 5 aprile 2010
4.CONTEGGI ERRATI: L’AMMINISTRATORE DEL CONDOMINIO HELIOS PARK PROPINA TUTTA UNA SERIE DI CONTEGGI ERRATI.
L'amministratore non ha voluto che si controllassero i suoi conteggi
lunedì 5 aprile 2010
5.MILLESIMI ERRATI: SECONDO ERRORE NEI MILLESIMI DEL CONDOMINIO HELIOS PARK.
lunedì 5 aprile 2010
6.MILLESIMI ERRATI: PRIMO ERRORE NEI MILLESIMI DEL CONDOMINIO HELIOS PARK.
I condomini ritengono giusto che i millesimi siano errati.
domenica 4 aprile 2010
7.RIFIUTO DI RICEVERE LA POSTA: L’AMMINISTRATORE DEL CONDOMINIO HELIOS PARK RIFIUTA DI RICEVERE LE LETTERE RACCOMANDATE INVIATE DAI CONDOMINI
Il rifiuto di accettare le lettere raccomandate è grave ed inammissibile
domenica 4 aprile 2010
8.MANCATA CONSEGNA DEI DOCUMENTI: L'AMMINISTRATORE MANUELA BOMBACI NON CONSEGNA I DOCUMENTI DELLA SUA GESTIONE CONTO ANNI 2007-2008-2009
L'amministratore non vuole il controllo sul suo operato

Archivio Articoli in:
 COMPLESSO EDILIZIO A ZAFFERIA MESSINA..

 

 
 

Nuova pagina 1

 

Restando sempre in tema della categoria..

Complesso edilizio a zafferia messina.. [9]



 

 

 


© Periodico libero di Informazione Diretto da Crisafulli Alfio, Tutti i diritti riservati. www.crisafullialfio.it